Seguicii tramite Email

sabato 6 dicembre 2014

Ancora una volta "Laboratorio Sagron Mis" con "LE CAPRE DEI MATIUZ E L'OCCHIO TORVO DEL MAŽARUÓL"


Un occhio attento e critico, che scruta senza condizionamenti e propone le sue osservazioni.
"Laboratorio Sagron Mis" propone un altro articolo sulle nostre vicende da cui attraverso diverse analogie traspaiono molte cose.
Sicuramente ci saranno sensazioni diverse e contrastanti, ciò che proviamo noi rimane complesso nel cuore ma molto semplice da dire: In questo luogo abbiamo avuto l'opportunità di metterci alla prova grazie all'aiuto di amici, che ci hanno accolto a braccia aperte e ci hanno dato affetto e appoggio (che sentiamo anche in questo articolo).
La nostra piccola avventura sta cercando di continuare in un altro luogo per motivi puramente tecnici,
di fronte ai quali cediamo, più coscienti delle nostre capacità (seppur mai troppo che è meglio!).  
Un grosso grazie quindi a chi come  "Laboratorio Sagron Mis" e "Pro Loco Sagron Mis" osserva quello che accade per proporre importanti riflessioni.

http://laboratoriosagronmis.blogspot.it/2014/11/le-capre-e-lo-zoccolo-torvo-del-mazaruol.html



El Mažaruól nel suo "Bus"
in un disegno di Nicola Degiampietro



Nessun commento:

Posta un commento