Seguicii tramite Email

lunedì 3 febbraio 2014

Inverno

Oggi Matteo mi ha chiesto:

Matteo e cicogna sotto la neve



"Papà, ma chi ci da dentro di più a Matiuz?"











La risposta l'ho trovata facilmente:
Il sole che d'estate ci illumina forte, in questo periodo viene rapito dal "Gruppo del Cimonega".
"Forcella dell omo", "Corno del comedon", "Cima delle undici", "Sasso largo", "Piz di Sagron", "Piz del palughet" e "Punta Cereda" con la loro ombra ci fanno passare un periodo da lupi, ma non dura molto, da metà Gennaio ci restituiscono il sole ogni giorno un po di più.
La neve si scioglierà e rivedremo salire i branchi di cervi dalla "Valle del Mis".
alle casere un spiraglio di sole fra le cime

Fino ad allora continueremo a spalare la neve, ad affilare le lame per tagliare il fieno delle casere, caricarlo sulla sloiza (slitta) e portarlo alle capre nel bosco, al riparo nella loro stalla, quasi sepolta da un manto bianco.
Sloize per il trasporto invernale delle scorte di fieno e legna, gesti antichi ripetuti oggi per le capre del bosco

un puntino nell'immensa montagna: Sebastiano scende con la sloiza

attraverso il bosco con la sloiza


io fra pareti di neve e quelle della stalla


Caro Matteo, a Matiuz senza dubbio è Inverno che ci da dentro più di tutti.



La stalla nel bosco dopo le ultime nevicate.


2 commenti:

  1. Di rado mi è capitato di imbattermi in un blog, e di avere la necessità di leggermelo tutto d'un fiato.
    E altrettanto di rado mi soffermo a scrivere sui blog.
    Ma qui ho trovato qualcosa che mi piace, che riesco a sentire molto vicino e che mi cattura.
    Ho 34 anni, sono un Agricoltore, allevo anche le capre, e trovo la tua (la vostra) storia qualcosa di VERO ed ANACRONISTICO (e per me è un complimento).
    Vi seguirò, e sarà emozionante.
    Grazie
    A.A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringraziamo molto, è da un po che sbircio il tuo blog e vi ho trovato consigli e ispirazione, sono piacevolmente sorpreso che tu abbia lasciato un commento, ci è di grande stimolo.
      anche noi ti seguiremo,
      fraternamente,
      Stefano e Andreea.

      Elimina