Seguicii tramite Email

mercoledì 18 dicembre 2013

Verso casa

Ogni sera torno con il buio, lungo il sentiero nel bosco, la più fedele compagna una lampada frontale che mi evita catastrofici ruzzoloni.
Quando c'è luna, fuori dagli alberi la luce non serve, mi godo la natura com'è.
Anche nel bosco a volte spengo la luce, mi fermo, cerco di vedere qualcosa... Intravedo le luci di casa, ascolto... la cascata, i rami scricchiolano, l'aria sussurra qualcosa in una lingua segreta che cercherò di imparare, silenzio... Ancora qualche secondo, poi filo a casa.


Paesaggio lungo il sentiero.

domenica 15 dicembre 2013

Hai un amico in me

Nell'attesa che i nostri nuovi ritmi prendano stabilità, nell'attesa del Natale, ma soprattutto nell'attesa che arrivi un bimbo, viviamo immersi nelle emozioni e nel trambusto.
Il più pacifico di tutti è Elia, nostro caro amico che presentiamo in questo post.


Elia

Andre ed Elia, Sagron sullo sfondo, ottobre.


              Tutti i nostri amici lo conoscono e sanno quanto sia pigro, irascibile e adorabile.



Sport preferito: Leccarsi i baffi dopo un bocconcino


Sta anche lui imparando a stare a contatto con le caprette ma non sembra avere nessun problema,
cerchiamo solo di tenerlo lontano dalla lettiera, perché con le sue zampe corte, ogni volta che entra in stalla ne assorbe gli odori, cosa che a lui fa parecchio piacere e a noi molto meno.



L'essenza del pensiero positivo!


sabato 30 novembre 2013

Ringraziamenti

Oggi scriveremo qualche riga di ringraziamento, perché ci sono diverse persone che hanno dedicato tempo e risorse (anche economiche) per aiutarci.
Non avendo attrezzature ne proprietà di terreni, senza questi sostenitori non avremmo potuto incominciare ad allevare caprette.
Adesso ci aspetta il lavoro e l'impegno necessari per raggiungere l'obiettivo di istituire una piccola attività che ci consenta di commercializzare i prodotti che faremo.
Speriamo grazie a questo di riuscire a ripagare quelli che di cuore ci hanno sostenuto.
Gli abitanti di questi luoghi ci hanno dato esempio di enorme disponibilità e generosità, per motivi puramente tecnici faremo solo i nomi, tanto chi legge il proprio sa di chi stiamo parlando.
Il primo enorme GRAZIE va a Sebastiano, che ha lavorato quanto noi e a proprie spese per aiutarci a sistemare la stalla, concedendocene l'uso, essendo questa di sua proprietà assieme ai parenti Sergio e Isidoro.
Sebastiano, senza il tuo aiuto non avremmo fatto nulla, grazie, grazie, grazie.
Un Grazie enorme anche a Elisa, Caterina e Corrado, dell' Allevamento Del Mazarol ( http://www.fattoriadidattica.trentino.it/allevamento.mazarol.html ),
i loro consigli, la loro esperienza e la loro amicizia sono importantissimi, la forza con cui sostengono i loro principi di un allevamento "naturale" e orientato al rispetto animale ci è di esempio.
Grazie a Roberto per gli stessi motivi e un imbocca al lupo per il suo allevamento.
Grazie a Fausto e Dario che ci hanno procurato e falciato il fieno.
Grazie a Giacomo che incoraggia e sostiene quelli come noi, il fieno che abbiamo era destinato alle sue mucche da tempo, ma si è accordato perché lo avessimo noi permettendoci di non doverlo comprare lontano.
Grazie a Bruno e al suo trattorino che hanno portato le ballette fino alla stalla.
Grazie a "Vitti" e "Catina" per la disponibilità dei loro terreni.
Grazie a Nha e Bao per le mangiatoie.
Grazie a Nik che documenta e racconta storie di luoghi e persone.
Infine grazie all'amministrazione comunale e al sindaco Luca Gadenz che si adopera per far capire quanto valga questo territorio e quanto sia importante lo sviluppo armonioso con l'ambiente.


venerdì 29 novembre 2013

Sotto la neve...al calar della sera.

Qualche giorno con le capre ormai,
il sentiero è innevato e per niente trafficato, "la strada" per andare al lavoro è proprio piacevole,
ho cambiato la foto del profilo FB per averne una di questi giorni, al calar della sera.
Stiamo imparando a conoscere gli animali con pazienza ma la vita sta andando a mille, tutto nuovo, tutto da imparare, tante cose da voler dire, molte persone da ringraziare, le emozioni riempiono e a volte manca il fiato, soprattutto per Matteo, che vuole nascere un po prima e ci tiene belli svegli... che bello! che bello!

Immersi nella neve



Che candore!


Al calar della sera


Un po più tardi


Ecco alcune foto della stalla sotto la neve, compresa quella per il profilo FB, Ciao!


martedì 26 novembre 2013

Siamo sul giornale!

Grazie al sindaco di Sagron Mis, Luca Gadenz per il sostegno
e a Manuela Crepaz che ha scritto l'articolo su di noi!
Aggiungi didascalia

lunedì 25 novembre 2013

Capre nel bosco... FINALMENTE!

La mattinata si è presentata in tutto lo splendore che l'inverno dona a Sagron Mis.


Nuvole sul Gruppo del Cimonega

Il centro di Sagron

Questo per fortuna ha contribuito a rilassarci: Sonno disturbato stanotte! Siamo come i bimbi che aspettano un lieto evento, ci emozioniamo facilmente soprattutto in questo periodo che aspettiamo tante cose e oggi in mattinata aspettavamo i nostri animali, le nostre prime caprette!
Stalla in ordine, mangiatoie piene, ultimi controlli tutto pronto:



Tutto pronto!



...E finalmente eccole!
Portate giù dal camion le abbiamo assicurate ad una staccionata, erano un po intimorite ma presto hanno potuto farsi coraggio: alcune non erano legate e abbiamo notato quanto fossero più rilassate rispetto alle compagne e quindi le abbiamo liberate tutte e come previsto si sono dimostrate decisamente più a loro agio.
Dopo di che mi sono incamminato nel bosco con il becco (il maschio) al guinzaglio mentre Andre si occupava di invitare quelle ancora insicure a seguirmi... Bello e un po magico, quasi tutte hanno seguito il loro protettore maschio (il becco, non me!), che tutto sommato stava docilmente al mio fianco.
Due amici sono rimasti indietro con le tre più paurose che hanno raggiunto con calma il gruppo già dentro alla stalla.

Capre Curiose


Che emozione, i nostri animali!
Dopo averle lasciate un po tranquille siamo andati a fare le presentazioni della famiglia al completo: Andre + pancione con dentro Matteo, io ed Elia, che da buon cane amicone ha rotto il ghiaccio, suscitando la curiosità delle caprette e sciogliendone l'iniziale timidezza.

Andre si presenta

Osservo Elia che fa amicizia
Ora stanno riposando e ambientandosi, le montagne di Sagron Mis sono la loro casa, la stalla nel bosco è loro e noi ne siamo i custodi,
                ben arrivate  CAPRE NEL BOSCO!





Il Becco dall'alto si assicura che tutto vada bene.



Ciao, adesso si riposa!


sabato 23 novembre 2013

QUESTA NOSTRA AVVENTURA

Siamo Andreea, Stefano ed Elia (canis lupus familiaris),
abbiamo lasciato la città per venire ad abitare a Sagron Mis, piu precisamente a  Matiuz, minuscola frazione con meno di venti abitanti.
Da sempre abbiamo desiderato vivere circondati da cose belle e costruire una famiglia in un ambiente genuino e semplice.
Matiuz è al centro di due parchi naturali, il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi e il Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, protetto da maestose cime , in una posizione privilegiata da cui lo sguardo può scendere lungo la Valle del Mis offrendo un magnifico panorama, Sagron Mis dal 2013 è considerato ufficialmente il portale delle Dolomiti Unesco, patrimonio dell'umanità.
Proprio dietro casa inizia il bosco dove con facilità si incontrano cervi, caprioli, volpi e tassi, salamandre, molti uccelli e altri animali, in questo bosco abbiamo scoperto una vecchia stalla abbandonata, l'abbiamo pulita, sistemata e fra pochissimo ospiterà le nostre caprette!
Insomma le cose belle di qui ci hanno convinto.
Sicuramente è anche per questo che a dicembre viene a stare con noi Matteo... Chi è Matteo? Nostro figlio,
e sta per nascere!
Questa nostra avventura sta diventando la nostra vita, ci saranno sicuramente dei contro nello stare in un posto "poco comodo ai servizi", ma siamo stati catturati dalla pacifica mole di queste montagne, dal bosco e i suoi segreti.
Quello che questi luoghi donano è antico, intatto, per il bene di tutti.
Ci piacerebbe poterlo condividere e faremo del nostro meglio per portarne spesso un pezzettino in questo blog attraverso immagini ed esperienze di vita della montagna, del bosco e dei nostri animali.

La nostra stalla nel bosco